Cerco come si dice
Cerca in cercom.com
Errori diffusi

Chiudi Modi di dire

Chiudi Dialettalismi

Chiudi Donne

Chiudi Errori di tutti

Chiudi Parole straniere

Chiudi Politici

Chiudi Traduttori

Giornalisti

Chiudi Premessa

Chiudi A-H

Chiudi I-R

Chiudi S-Z

Chiudi Cognomi italo-stranieri

Chiudi Nomi italiani di città

Utilità
Errori di tutti - Acronimi anglofoni

E' corretto pronunciare USA leggendolo proprio così come si scrive o dobbiamo leggerlo all'americana, cioè tipo "iù-es-hèi"?

 

A prescindere che non è "all'americana" ma "alla statunitense": per capirci, anche gli argentini sono americani, tanto per citare un popolo a noi particolarmente vicino. Ma non preoccupatevi: è un errore che commettono anche in tutto il resto del mondo, Americhe comprese... E comunque, dopo aver fatto i "perfettini", la risposta è nì: è corretto in quanto è un acronimo pienamente entrato nel nostro vocabolario, e come tale possiamo leggerlo nella nostra lingua; è errato in quanto non è un acronimo italiano, perché da noi sarebbe SUA (Stati Uniti d'America). Come, mai sentito? Certo, e sarebbe sbagliato nonché ridicolo introdurlo nella nostra lingua adesso. Non sta né in cielo né in terra? Mica tanto, mica tanto... infatti altre lingue importanti hanno un acronimo tutto loro per USA.

 

Ma prima di passare alla tabella sottostante, che approfondisce l'argomento e ci introduce nell'ampio mondo degli acronimi anglofoni, arriviamo alla risposta: pronunciate USA come volete, e andrà sempre bene, ma se state parlando in italiano, per una maggiore ed immediata comprensione, consigliamo la pronuncia nostrana. Se state parlando a degli stranieri, invece, è meglio adoperare la dizione inglese, perché la nostra risulta ridicola a molti degli interlocutori non italofoni. E tutto questo sempre che non leggiate, come fanno tutti, Stati Uniti, che è poi la soluzione migliore.

 

Comunque la nostra pronuncia è sempre molto simpatica, anche all'interno dei confini nazionali: come non sorridere infatti di fronte a UE, che tutti pronunciamo come un richiamo napoletano (huè!) invece di U-E? Non crediate, infatti, che quello di USA sia l'unico acronimo internazionale su cui sia opportuno soffermarsi. Al riguardo raccomandiamo la lettura dell'articolo lingue forti e lingue deboli, fondamentale per una corretta comprensione dell'argomento e indispensabile per l'interpretazione della tabella sottostante.

 

Italiano Inglese Francese Spagnolo Tedesco
USA USA EUA (ma USA è sempre più adoperato) EE.UU o EUA USA
NATO NATO OTAN OTAN NATO
ONU UNO ONU ONU UNO
FAO FAO FAO FAO FAO
UNICEF UNICEF UNICEF UNICEF UNICEF
UNESCO UNESCO UNESCO UNESCO UNESCO
UE EU UE UE EU

N.B. Le voci in rosso sono quelle usate in una lingua straniera, che poi è sempre l'inglese.

 

La portata del discorso è, però, molto più ampia (pensiamo ad Aids, DNA, ...) e coinvolge direttamente il suddetto articolo sulle lingue forti, quelle deboli, quelle emergenti, ecc. Qui abbiamo voluto limitarci solo ad alcune delle principali sigle internazionali. Varrebbe sicuramente la pena di approfondire l'argomento... se solo individuassimo in questo vezzo degli acronimi anglofoni degli errori da correggere, con una storia da raccontare.


© 2020 - Tutti i diritti riservati - Singoli collegamenti ipertestuali o citazioni sono permessi solo riportando la fonte Cercom.com - Errori di tutti
Pagina letta 10238 volte


Stampa pagina Stampa pagina



^ Torna in alto ^